San Placido

Placido, figlio del nobile patrizio romano Tertullo, venne affidato per essere educato a San Benedetto da Norcia fin dall’età di sette anni.
Il fanciullo dimostrò intelligenza aperta e cuore docile agli insegnamenti del maestro. Un giorno, dice S. Gregorio, il fanciullo andò al lago per attingere acqua, ma vi cadde dentro.
S. Benedetto che stava nella sua cella, vide per rivelazione l’accaduto. Chiamò Mauro, altro suo discepolo e gli disse: « Corri velocemente, o fratello, perchè Placido è caduto nel lago ». Mauro andò al lago e senza affondare camminò sull’acqua e così potè riportare sulla riva Placido sano e salvo.